vialetto d'ingresso del museo

Cosa dire di Parigi senza cadere nei luoghi comuni o ripetere cose già scritte e riscritte parlando di cose ultra conosciute??? Cercherò quindi di scrivere dei post su luoghi meno noti, per quanto possibile.

Una delle sale del Museo

Probabilmente solo a Parigi poteva esistere un Museo della vita romantica!! D’altronde è o non è la città dell’amore?? Con un nome così come potevo non andare a visitarlo?? Che poi detto in francese suona ancora più charmant.

Sala del museo

Si trova nel IX arrondissement, io ci sono arrivata tranquillamente a piedi dall’Opera ed è gratuito, il che è un buon incentivo per andare a vederlo. In pratica si tratta della casa, costruita nel 1830, del pittore Ary Scheffer, acquistata dal Comune di Parigi per evocare la vita artistica e letteraria del primo Ottocento.

Sala del Museo della Vita romantica di Parigi

Infatti qui ogni venerdì il pittore si intratteneva con l’elite culturale del suo tempo e parliamo di personaggi come George Sand, Chopin, Rossini, Delacroix, ecc, ecc. Il luogo è delizioso, un villino a due piani con un piccolo giardino tranquillo, al riparo da traffico e rumore. Si visitano poche stanze che contengono alcune delle opere del pittore e molti cimeli di George Sand, donati dalla nipote della scrittrice, e, tra le altre cose, il calco della bella mano di Chopin. Lo so che rispetto ad altri magnifici musei che si trovano in città , è davvero poco, però il fascino del luogo è davvero meritevole di una visita.

Museo della vita romantica di Parigi
Dipinti esposti al Museo della vita romantica
 dipinti di George Sand
Giardino del Museo
Cafè del museo

http://museevieromantique.paris.fr/fr