Io e Fizz

Londra 7 Luglio 2018

Esattamente un anno fa partii, piena di trepidazione, per il mio primo viaggio a Londra (come ho già scritto c’ero già stata un paio di giorni circa 40 anni fa, quindi direi che quel viaggio non conta!). Non ho mai ringraziato la mia host Fiona che fu la prima a darmi fiducia accettando la mia candidatura, nonostante fossi all’inizio della mia “carriera” di pet sitter, e quindi senza nessuna recensione.

Confesso che Londra mi faceva un po’ paura, così grande, così affollata, una metropolitana gigantesca per una abituata alle due linee di quella di Roma, nessuno che conoscessi….. Me la sarei cavata?? L’impatto con la città non fu dei migliori : mi resi subito conto che il mio livello d’inglese parlato era sotto zero o quasi e che con la comprensione andava ancora peggio!! Il giorno dopo il mio arrivo, era domenica, il centro era sporchissimo (il giorno prima si era svolta la Pride Parade), trafficato, pieno di turisti e scolaresche di ragazzi italiani in città per imparare l’inglese. Insomma, mi fece una pessima impressione tanto che me ne sarei voluta tornare di corsa a casa!! Una cosa positiva c’era in verità: viaggiare in metro si rivelò, nonostante i miei timori, facilissimo!

Io e Fizz

La casa in cui alloggiai era bellissima, la classica villetta a schiera con tante scale e un bel giardinetto sul retro, anche se il quartiere era praticamente un’enorme distesa di strade fiancheggiate da case identiche, cosa che alla lunga può essere un po’ straniante : ). Fizz, la cagnolona che mi venne affidata e che mi era stata descritta come abbastanza feroce, si rivelò dolce e tranquilla, anche se durante le nostre passeggiate nel vicino Common dovevo tenermi sempre lontana dagli altri cani che non amava molto.

Per fortuna dopo quel primo impatto disastroso, visitando la città, Londra mi mostrò la sua parte migliore: fu durante quel viaggio che visitai i Kew Gardens, Camden Town, il Covent Garden, la Torre, Hyde e Regent’s Park, il British Museum (insomma tutti i classici luoghi che il bravo turista deve vedere) ed iniziai ad amarla, tanto che in meno di 365 giorni ci sono tornata altre 4 volte, ma queste sono altre storie e ne riparleremo!!